Download_Desktop Facebook_Mobile Oesterreich Belgien Schweiz Tschechien Deutschland Daenemark Spanien Finnland Frankreich UK Griechenland Ungarn Irland Italien Luxemburg Niederlande Daenemark Polen Portugal Schweden Slowenien Slowakei DesignUpload_Mobile Oesterreich_Sprache Belgien_Sprache Schweiz_Sprache Tschechien_Sprache Daenemark_Sprache Deutschland_Sprache Griechenland_Sprache UK_Sprache Spanien_Sprache Finnland_Sprache Frankreich_Sprache Ungarn_Sprache Irland_Sprache Italien_Sprache Luxemburg_Sprache Niederlande_Sprache Daenemark Polen_Sprache Portugal_Sprache Slowakei_Sprache Slowenien_Sprache Schweden_Sprache Easyprint-Logo EP_BETA_Logo

Art. 1 Programma

Il Partner deve registrarsi al Programma Partner con i dati richiesti al momento dell’iscrizione. Dopo l’avvenuta registrazione, viene creato un account cliente per il Partner, attraverso cui il Partner potrà gestire le rispettive attività.


Art. 2 Materiali pubblicitari

Per le campagne autorizzate up fornisce al Partner un codice HTML specifico per i link e gli altri materiali pubblicitari con cui gli utenti dei siti web Partner possono essere identificati quando cliccano sul link. Il Partner deve integrare questo codice HTML nel proprio sito web per consentire il tracciamento. Il Partner dovrà inserire, sotto la propria responsabilità, i materiali pubblicitari autorizzati sui propri siti web registrati e autorizzati nel Programma Partner (di seguito “Sito web del Partner”). Il Partner è libero di decidere se inserire i materiali pubblicitari sul sito web del Partner e per quanto tempo. Ha il diritto di rimuovere i materiali pubblicitari in qualsiasi momento. Il Partner deve utilizzare i materiali pubblicitari forniti da up nella forma concessa. Il Partner non può modificare i codici HTML e i materiali pubblicitari. Inoltre i materiali pubblicitari possono essere utilizzati solo nell’ambito del Programma e anche solo sui siti del Partner che si è originariamente registrato nel Programma. Gli emblemi e i marchi registrati possono essere utilizzati solo previa autorizzazione scritta. 


Art. 3 Commissione di intermediazione

Il Partner riceve una commissione di intermediazione per le transazioni andate a buon fine. I dettagli si trovano nella descrizione della rispettiva campagna nel Programma Partner e nelle presenti condizioni di partecipazione. Il diritto al pagamento della provvigione si verifica alle seguenti condizioni: 


- tramite l’attività pubblicitaria del Partner è stata effettuata una vendita di un cliente finale con up, 

- la vendita è stata protocollata (“tracciata”) da up, 

- la vendita è stata autorizzata e confermata da up e 

- non sono stati rilevati abusi in base alle presenti condizioni di partecipazione. 


Per vendita si intende un ordine portato a termine, che un cliente finale, registratosi grazie all’attività pubblicitaria del Partner ha generato sul nostro sito web e poi pagato. Le restituzioni - quale che sia il motivo - non sono considerate una vendita se il cliente finale non ha pagato o i pagamenti da lui effettuati sono stati rimborsati. Non vengono considerate le restituzioni effettuate più di 8 settimane dopo il pagamento da parte del cliente finale. Il sistema di tracciamento utilizzato da up è decisivo per la domanda se una vendita si basa su un Partner Lead. Se non diversamente specificato nel programma Partner o per singole campagne, vale il principio “Last Cookie Wins“ con una durata dei cookie di 3 anni. Up non è responsabile del pagamento se e nella misura in cui il sistema di tracciamento si guasta o si verifica un qualsiasi altro malfunzionamento che non consente l’assegnazione di lead o vendite a singoli Partner o se tale assegnazione è possibile solo con un notevole sforzo. L’importo del compenso dipende dalla commissione indicata nella rispettiva campagna al momento della vendita. Salvo diversa indicazione, si applica una commissione del 25% sul prezzo netto della rispettiva vendita. Tutte le commissioni dichiarate sono retribuzioni nette e vengono pagate al netto dell’IVA. Il Partner verificherà settimanalmente l'estratto conto sull’account cliente. Qualora il Partner avesse obiezioni sull’estratto conto, queste dovranno essere presentate per iscritto entro quattro settimane. Trascorso tale periodo, l’estratto conto verrà considerato corretto. Le spettanze sono esigibili due mesi dopo la fine del mese in cui il cliente finale ha effettuato il pagamento della vendita in questione. Il pagamento viene effettuato tramite PayPal sul rispettivo conto indicato dal partner nel proprio account cliente.


Art. 4 Misure pubblicitarie

Il Partner può fare pubblicità solo con i materiali pubblicitari dei programmi in corso. La pubblicità via e-mail, che contiene materiale pubblicitario o pubblicità per up in qualsiasi altro modo, può essere fatta solo se è disponibile un consenso esplicito alla pubblicità tramite e-mail per tutti i destinatari e se è stata effettuata e documentata una verifica dell’indirizzo e-mail con una procedura di doppio opt-in. Il Partner si impegna a garantire che la pubblicità sia riconoscibile e ad astenersi dall’occultare le misure pubblicitarie. È vietato il reindirizzamento da un dominio con un errore di battitura a una pagina contenente materiale pubblicitario. La pubblicità su banner, pop-up, pop-under o site-under può essere fatta solo previa autorizzazione scritta. I Partner non possono inserire su siti web di terzi materiale pubblicitario o link da up. Sono vietate le tecniche che portano a cliccare su un materiale pubblicitario senza l’azione volontaria e consapevole dell’utente di Internet. Non sono consentite campagne “forced click”. Non è inoltre consentito l’uso del tracciamento post-visualizzazione. Al Partner è vietato effettuare marketing sui motori di ricerca con termini protetti dal diritto al nome, dai diritti commerciali e/o del marchio, nonché con marchi di up (pubblicità tramite meta tag, pubblicità per parole chiave, ecc.). Ciò vale anche per termini simili, come ad esempio termini con errore di battitura. È vietato l’uso di dialer o spyware/malware. Non sono consentite sul sito web del Partner dichiarazioni o rappresentazioni discriminatorie riguardanti razza, sesso, religione, nazionalità, disabilità, orientamento sessuale o età, rappresentazioni di violenza e contenuti sessualmente espliciti o pornografici. È vietato trasferire provvigioni al cliente finale (anche: premi sotto forma di punti virtuali, denaro o punti (incentivi, valuta virtuale, cashback). È inoltre vietato falsificare i lead o le vendite che in realtà non sono state effettuate, ad esempio indicando senza autorizzazione dati di terze persone o falsi o inesistenti al momento dell’ordine di prodotti sul sito web di up; utilizzando moduli pubblicitari che consentono il tracciamento, ma che non visualizzano il materiale pubblicitario, in modo impercettibile o non nella forma e/o dimensione specificata; tramite cookie dropping (i cookie non possono essere impostati già al momento della visita del sito web, ma solo se l’utente del sito web Partner ha precedentemente cliccato volontariamente e consapevolmente sul mezzo pubblicitario); tramite frode di affiliazione (in particolare Cookie Spamming, forced click, Affiliate Hopping) così come l’uso di banner, add-on, iFrames e tecnologia Postview per aumentare i lead. Il Partner si impegna a gestire il proprio sito web in conformità con la legge applicabile e in particolare a mantenere aggiornati i dati di contatto. Il Partner esonera up e i suoi collaboratori o agenti da tutte le rivendicazioni di terzi che ne derivano, dovute a presunte o effettive violazioni di diritti e/o violazioni di diritti di terzi a causa di azioni intraprese dal Partner in relazione al programma Partner. Inoltre il Partner si impegna a rimborsare tutte le spese sostenute da up derivanti dalla richiesta di risarcimento da parte di terzi. Le spese rimborsabili comprendono anche i costi di un’adeguata difesa legale. Il Partner si impegna a pagare una penale contrattuale per ogni caso di abuso in base alle norme sopra menzionate, che up determinerà a propria ragionevole discrezione e che sarà sottoposta alla verifica di un tribunale in caso di controversia. La penale contrattuale non supererà di dodici volte il fatturato mensile più elevato del Partner negli ultimi sei mesi antecedenti l’abuso. Ulteriori richieste di risarcimento danni non sono interessate dal presente regolamento. 


Art. 5 Durata/Altro

Il contratto si intende a tempo indeterminato e può essere disdetto da entrambe le parti in qualsiasi momento senza alcun termine di preavviso e senza doverne indicare i motivi. La risoluzione verrà effettuata tramite e-mail. Il contratto viene risolto al ricevimento della notifica di risoluzione. Dopo la risoluzione del contratto il Partner è tenuto a rimuovere immediatamente tutti i materiali pubblicitari e gli altri link e contenuti di up. Qualora le presenti condizioni di partecipazione contengano disposizioni non valide, la validità delle restanti disposizioni rimane invariata.